DOMANDE GENERALI

 
D: Come faccio a scegliere?
R: Compilando il questionario presente nella del Portale Welfare.

D: Come accedo?
R: Accedi al questionario con le stesse credenziali che utilizzi per l’apertura del PC o per il servizio 730.

D: Posso modificare la scelta di Destinazione del Premio di Risultato?
R: Si, gli impiegati possono cambiare scelta fino al 10 dicembre di ogni anno.

D: Come posso esser sicuro di aver effettuato la mia scelta?
R: A scelta effettuata ed ogni qualvolta decidi di cambiarla, riceverai una email riportante la scelta.

D: La scelta di destinazione del Premio di Risultato vale per sempre?
R: Vale per la destinazione del Premio di Risultato maturato nell'anno in corso; per gli anni successivi sarà chiamato a effettuare nuove scelte.

D: Come posso utilizzare il credito destinato in welfare?
R: Puoi utilizzare il credito welfare sia con versamenti al Fondo Pensione FNM, sia in ambito socio-assistenziale, sia ludico-ricreativo, sia per acquisto titoli di viaggio e per la mobilità sostenibile, senza scelta esplicita a priori dell’ambito di riferimento.

D: Come richiedo il credito destinato in welfare?
R: Nel portale potrai inserire richieste di versamento a Fondo Pensione FNM, richieste di rimborso relative a pagamenti socio-assistenziali/abbonamenti TPL, mobilità sostenibile o richieste di acquisti relative alle iniziative proposte della sfera ludico-ricreativa proposte dal CRA FNM. A completamento della tua richiesta riceverai un’email con l’esito e l’importo utilizzato decurtato dal Tuo credito.

CATEGORIA DIPENDENTI


D: La scelta riguarda solo il Premio di Risultato?
R: Si, riguarda il Premio di Risultato maturato nell'anno in corso. Il premio di produzione si continua a percepire mensilmente a cedolino paga.

D: A quanto ammonta il mio Premio di Risultato?
R: L’importo del Premio di Risultato sarà riportato nel cedolino di dicembre (erogazione 7 gennaio), con due voci distinte: eventuale importo erogato in denaro ed importo destinato a Welfare già incrementato del 20%.
Inoltre, l'importo destinato a Welfare incrementato del 20% ti verrà comunicato nel mese di gennaio anche con il Portale Welfare mediante apposita email.

D: Quanto è tassato il Premio di Risultato in busta paga?
R: La tassazione applicata al Premio di Risultato pagato sarà del 10%.

D: Come si calcola l'importo del Premio?
R: L'importo del premio si calcola partendo dall'emolumento lordo di dicembre (voce 1000 che si trova nel corpo del cedolino) moltiplicato per la percentuale derivante dal raggiungimento degli obiettivi individuali e collettivi (la percentuale massima è 46%).
Esempio:
Emolumento lordo = 1.500 €, tutti gli obiettivi raggiunti = 46%: importo premio = 1.500 * 46% = 690 €.

D: Quando posso iniziare ad utilizzare il Credito Welfare?
R: Il Credito sarà disponbile da gennaio, pertanto potrai iniziare ad usufruirne nelle categorie proposte da gennaio.

D: Se entro la scadenza non usufruisco di tutto il Premio di Risultato destinato a welfare cosa succede?
R: Il Premio di Risultato residuo al 30 novembre non sarà perso: verrà versato al Fondo Pensione FNM come versamento di dicembre, con l’ulteriore vantaggio che non rientrerà nel calcolo del limite di deducibilità di € 5.164,57 annuo. Inoltre, i contributi derivanti dal Premio di Risultato convertito in welfare non concorrono a formare la parte imponibile della prestazione.

D: Sono un Dipendente: che scelte posso fare?
R: Puoi decidere una delle tre opzioni seguenti:
  • destinare il 100% del Premio di risultato in credito welfare, con maggiorazione del 20% sull’intero Premio maturato;
  • destinare il 50% del Premio di risultato in credito welfare, con maggiorazione del 20%, e ricevere il 50% nel cedolino di dicembre;
  • ricevere il 100% del Premio di risultato nel cedolino di dicembre.
D: Se non esprimo nessuna decisione entro la data di scadenza?
R: In caso di mancata scelta esplicita, il Premio di risultato sarà erogato, per i Dipendenti, nel cedolino di dicembre (7 gennaio).


CATEGORIA QUADRI


D: Sono un Quadro: quando potrò fare la mia scelta di destinazione del Premio?
R: Potrai decidere la destinazione del Premio dopo Gennaio: riceverai apposita comunicazione email quando sarà disponibile la compilazione del questionario.

D: Sono un Quadro: che scelte posso fare?
R: Puoi decidere una delle tre opzioni seguenti:
  • destinare l’importo pari ad € 2.500,00 del Premio di risultato in credito welfare, con maggiorazione del 20%, e il restante importo maturato del Premio di risultato lo riceverai nel cedolino;
  • destinare l’importo pari ad € 1.000,00 del Premio di risultato in credito welfare, con maggiorazione del 20%, e il restante importo lo riceverai nel cedolino;
  • ricevere il 100% del Premio di risultato maturato nel cedolino.
D: Se non esprimo nessuna decisione entro la data di scadenza?
R: In caso di mancata scelta esplicita il Premio di risultato sarà erogato, per i Quadri, nel cedolino.

D: Quanto è tassato l'MBO in busta paga?
R: La tassazione applicata all'MBO erogato a cedolino paga sarà del 10% fino all'importo di € 3.000,00, alla parte restante sarà applicata la tassazione ordinaria.

D: Quando posso iniziar a utilizzare il Credito Welfare?
R:  Il Credito sarà disponibile da aprile, pertanto potrai iniziare ad usufruirne nelle categorie proposte da aprile ma per pagamenti/giustificativi emessi da gennaio.

D: A quanto ammonta il mio MBO?
R:  L’importo dell’MBO sarà riportato nel cedolino di aprile (erogazione 7 maggio), con due voci distinte: importo erogato in denaro ed eventuale importo destinato a Welfare già incrementato del 20%. Inoltre, l’importo destinato in Welfare già incrementato del 20% ti verrà comunicato nel mese di aprile anche con il portale Welfare mediante apposita email.

D: Se entro novembre non usufruisco di tutto l'MBO destinato a welfare cosa succede?
R: L'MBO residuo al 30 novembre non sarà perso: verrà versato al Fondo Pensione FNM come versamento di dicembre, con l’ulteriore vantaggio che non rientrerà nel calcolo del limite di deducibilità di € 5.164,57 annuo. Inoltre, i contributi derivanti dall'MBO convertito in welfare non concorrono a formare la parte imponibile della prestazione.

D: Posso richiedere rimborso di un Abbonamento TPL richiesto tramite FNM - Mobility?
R:  Si, puoi richiedere tramite la Funzione FNM-Mobility per abbonamenti con decorrenza 1 maggio o successiva, consegnando apposito voucher che potrai creare mediante il Portale Welfare a partire da aprile.

D: Posso richiedere rimborso di un Abbonamento TPL anche se non usufruisco del Mobility aziendale?
R:  Si, puoi richiedere il rimborso per l’abbonamento mediante il Portale Welfare a partire da aprile.


FRUIZIONE DEL CREDITO WELFARE

D:    Come usufruisco del credito?
R: Mediante il Portale Welfare posso chiedere i rimborsi relativi alla sfera socio-assistenziale o abbonamenti acquistati personalmente oppure utilizzare i crediti per abbonamenti acquistati medianti il Mobility Manager o iniziative CRA senza dover anticipare la spesa. Sarà possibile inserire on-line le richieste di rimborso con i relativi giustificativi, non vanno trasmessi giustificativi medianti e-mail.

D: Quando posso destinare il Credito Welfare al Fondo Pensione FNM?
R: Si, potrai versare l’importo al Fondo Pensione FNM solo a seguito della maturazione del Premio, pertanto a gennaio per i dipendenti e ad aprile per i quadri.

D: Che rimborsi ricopre la sfera socio-assistenziale?
R:  Mediante il Portale Welfare – sfera socio assistenziale potrai inserire i seguenti rimborsi previsti:

  • Rette scolastiche, gite scolastiche e buoni pasto: inserire attestazione della scuola/società di ristorazione o copia di MAV/bollettino/bonifico eseguito, dal quale si evince che il dipendente ha effettuato il pagamento;

  • Cure fisioterapiche effettuate da fisioterapisti: inserire fattura e, se non intestata al dipendente, documentazione contabile che attesti che il dipendente ha effettuato il pagamento;

  • Assistenza domiciliare/badanti/baby sitting: inserire fattura/busta paga e, se non intestata al dipendente, documentazione contabile che attesti che il dipendente ha effettuato il pagamento;

  • Centri estivi per minori: inserire fattura/ricevute con marca da bollo o attestazioni e, se non intestata al dipendente, documentazione contabile che attesti che il dipendente ha effettuato il pagamento.

D: Per chi posso chiedere rimborsi socio-assistenziali?

R:  Puoi chiedere il rimborso per spese sostenute per i seguenti familiari anche se non fiscalmente a carico e non residenti con il dipendente:

  • Coniuge

  • Figli (anche adottivi)

  • Genitori

  • Generi e nuore

  • Suocero e suocera

  • Fratelli e sorelle

Possono essere considerati anche altri familiari, se inseriti nello stato di famiglia ed a carico del dipendente, es. nipoti a carico del nonno dipendente.

D:  I rimborsi socio-assistenziali sono detraibili?
R:  La detraibilità in dichiarazione dei redditi sarà possibile della sola parte eccedente il rimborso fruito con il credito welfare.

D:  Cosa prevede la sfera ludico-ricreativa?
R:  La sfera ludico-ricreativa interessa le iniziative/convenzioni organizzate dal CRA riconducibili a Viaggi, Hotel e Alberghi, Corsi di lingua, Abbonamenti e attività culturali, Palestre e centri aportivi, Colonie e Centri estivi.

D: Per spendere il Credito nella sfera ludico-ricreativa devo anticipare l’importo economicamente e poi chiedere il rimborso come avviene per la sfera socio-assistenziale?
R: No. Per la sfera ludico-ricreativa, dato che riguarda tutte iniziative/convenzioni stipulate dal CRA, il pagamento della prestazione avviene direttamente mediante Credito Welfare: potrai opzionare la prestazione direttamente dal Portale Welfare, secondo quanto offerto.

D:  Per spendere il Credito nella la sfera ludico-ricreativa devo partecipare alle iniziative del CRA indicate con apposito bollino “welfare3.0”?
R: Si, puuoi partecipare alle iniziative del CRA emanate con apposito bollino “welfare 3.0” ma anche usufruire direttamente della rete di convenzioni proposte dal CRA: ad esempio, è possibile prenotare liberamente un viaggio/hotel direttamente con una delle agenzie convenzionate e chiedere il pagamento mediante Credito Welfare.

D: Sono rimborsabili le colonie ed i centri estivi organizzati dal CRA?
R: Si, le colonie ed i centri estivi organizzati dal CRA possono essere pagati mediante il Credito Welfare.

D: Posso richiedere rimborso di un Abbonamento TPL richiesto tramite FNM-Mobility?
R: Si, puoi richiedere abbonamenti tramite la Funzione FNM-Mobility: per i Dipendenti decorrenza abbonamento febbraio o successiva, consegnando apposito voucher che potrai creare mediante il Portale Welfare a partire da gennaio, per i Quadri decorrenza abbonamento maggio o successiva, consegnando apposito voucher che potrai creare mediante il Portale Welfare a partire da aprile.

D: Posso richiedere rimborso di un Abbonamento TPL anche se non usufruisco del Mobility aziendale?
R:  Si, puoi richiedere il rimborso per l’abbonamento mediante il Portale Welfare a partire da Gennaio per i dipendenti, quindi decorrenza abbonamento 1 febbraio; per i quadri invece da aprile quindi decorrenza abbonamento 1 maggio.

D:  Che procedure devo effettuare per richiedere rimborso di un Abbonamento TPL mediante il Mobility?
R: E’ necessario compilare apposito modulo messo a disposizione da Mobility Management per il Gruppo FNM e opzionare sul modulo la voce “pagamento tramite credito welfare”; inoltre dal Portale Welfare - Opzione Abbonamento TPL si potrà stampare il voucher apposito relativo all’abbonamento di interesse e consegnarlo allegato al modulo al Mobility Manager. In tal modo non avrai le trattenute mensili sul cedolino paga ma la società recupererà l’importo direttamente dal tuo Credito Welfare.

D:  Come posso richiedere un rimborso per la mobilità sostenibile?R: E’ necessario fare richiesta mediante il Portale come rimborso per i costi sostenuti per l'abbonamento di car sharing, scooter sharing o bike sharing.

D:  Che giustificativi devo presentare per il rimborso per la mobilità sostenibile?
R: E’ necessario presentare, mediante il Portale, fatture o ricevute fiscali relative alla spesa del servizio di mobilità sostenibile intestata al dipendente, al coniuge, ai figli.